• Goldenvortex

    image

    Goldenvortex

    E' l'incipit di un nuovo percorso in cui la prorompente gestualità pittorica dell'artista fonde le sue oniriche curve spaziali con tonalità metalliche dalla memoria naturalistica.

    image

    Goldenvortex

     

  • Volcano

    image

    Volcano 01

    Il primo di due dipinti polimaterici su tavola del 2003 in cui la forza gestuale dell'artista si legge in un'esplosione di segni centrifughi che coinvolgono contestualmente l'intimità più profonda e gli spazi siderali dell'inconscio.

    image

    Volcano 02

    Il secondo dipinto polimaterico su tavola del 2003 appartenente alla stessa serie del precedente.

  • Metamorphosis

    image

    Metamorphosis 01

    Dipinto dell'ultima serie prodotta dell'artista tra il 2011 ed il 2012, acrilico ed altri materiali su tela. Un pulsare vorticoso di segni magmatici in cui elementi vitali in trasformazione urlano la loro univoca energia.

    image

    Metamorphosis 02

    Un altro dipinto della serie Metamorphosis.

  • Fireworks

    image

    Fireworks 01

    Il primo di una lunga serie di dipinti in acrilico su tavola degli anni 2005 e 2006 in cui si nota la prevalenza di cromatismi caldi ed estremamente vivaci su fondi scuri. I segni curvi concentrici e le linee radiali sottolineano il contrasto emotivo dominante.

    image

    Fireworks 02

    Il secondo dipinto della serie Fireworks.

  • Seaside

    image

    Seaside 01

    Serie di polimaterici su tavola del 2006. Paesaggi dell'anima che emergono da specchi d'acqua inconsciamente percepiti, sabbie granulose che stridono e dialogano con il bianco intenso di pennellate piene di vita.

    image

    Seaside 02

    Un altro dipinto della stessa serie di polimaterici del 2006

Altro... Altro...
image image image image image image image image image image image image

Patrizia Panteni

La sua arte è in grado di trasmettere un mondo personale talvolta complesso ma pieno di luci, di colore, di forza, anche di dolore ma soprattutto di speranza. Affine al surrealismo in alcune forme espressive, usa soprattutto le tecniche dell’olio su tela e dell’acrilico su legno, servendosi abilmente del colore e di immagini simboliche come tramite tra il mondo reale e quello onirico e metafisico.

Gesto pittorico

Il superamento degli schemi accademici diventa necessario, affinché l’esprimere emozioni, attraverso il gesto pittorico a volte audace, sia in grado anche di provocarle. Il dinamismo ed il movimento si avvertono pressoché in ogni opera; la spinta verso il futuro scatena forse talvolta ansia, ma il percorso interiorizza i significati, non blocca il cammino.

Quando tutte le anime si erano scelte la vita, secondo che era loro toccato, si presentavano a Lacchesi. A ciascuno ella dava come compagno il genio che quella si era assunto, perchè le facesse da guardiano durante la vita e adempisse il destino da lei scelto.
E il daimon guidava l'anima anzitutto da Cloto: sotto la sua mano e il volgere del suo fuso, il destino prescelto è ratificato. Dopo il contatto con Cloto, il daimon conduceva l'anima alla filatura di Atropo per rendere irreversibile la trama del suo destino. Di lì, senza voltarsi, l'anima passava ai piedi del trono di Necessità.

Platone, Repubblica, X, 620 d-e

Continua ...

Nata a Gorizia, vive ed opera a Monfalcone. Ha frequentato l’istituto d’arte di Gorizia, è stata allieva di Cesare Mocchiutti, Tino Piazza e Mario Palli.Attualmente insegna Arte e Immagine nella Scuola Secondaria di Primo Grado.

La sua carriera inizia da giovanissima, ha partecipato a numerose esposizioni.

Continua ...

Cerca